English language
newsletter

Reunion Area: leggi l'intervista a Paolo Tofani

11 giugno 2010

"Area", la reunion del trio

Patrizio Fariselli, Paolo Tofani ed Ares Tavolazzi componenti storici degli "Area" si sono ritrovati a più riprese dopo la "reunion" di Siena della scorsa estate e con l'input di Mauro Pagani da sempre loro grande fan. Tofani è per la prima volta nostro ospite a "Popular". E a Tgcom parla dei progetti e dell'ultima "operazione musicale" che, facendo tesoro del passato, sembra guardare soprattutto al futuro.

Paolo inizia ad interessarsi alla musica elettronica a Londra negli anni '70, frequentando la EMS (Electronic Music Studios) di Peter Zinovieff, che produceva piccoli sintetizzatori usati anche da artisti del livello dei Pink Floyd. Nel 1972 con questi sintetizzatori registra il 45 giri strumentale "The Land of the Magic Wizard/Moon Walk".

Torna in Italia nel 1973 ed entra negli Area, raggiungendo l'apice della popolarità. Sua la celebre introduzione di "Luglio, agosto, settembre (nero)" del primo album "Arbeit Macht Frei". Lasciati gli Area nel 1977, la ricerca spirituale lo porta a diventare monaco Hare Krishna con il nome di Krishna Prema. Continua anche la ricerca nell'applicazione di sintetizzatori alla sua chitarra elettrica e nella costruzione di prototipi di chitarre personalizzate fino a realizzare la Tri-Kanta Veena (vina a tre voci), che attualmente utilizza.

Quella di Fariselli, Tofani e Tavolazzi non è una "reunion" vera e propria, ma un'operazione musicale che, facendo tesoro del passato, sembra guardare soprattutto al futuro...

"Si l'idea è appunto questa - ci dice Paolo - anche perché riproporsi al pubblico dopo tanti anni come 'Area', non avrebbe senso dal momento che non sono più con noi Demetrio Stratos e Giulio Capiozzo". Ma non solo.

"La nostra idea attuale è quella di riproporre una 'proiezione musicale' attuale di noi tre - continua Tofani - senza rinnegare quello che abbiamo prodotto in questi trent'anni trascorsi sulla scena musicale, con lo scopo di arrivare a solcare percorsi, che potrebbero essere visti come il dopo Area. Personalmente ho frequentato personaggi della musica classica indiana e suonando abbiamo avuto modo di discutere e parlare, entrando in una dimensione di improvvisazione, molto differente da quella occidentale. Con Patrizio e Ares ci troviamo proprio in questi giorni, per iniziare a provare, cercando di arrivare a produrre qualcosa di interessante, tutto dovrà avvenire al momento più opportuno".

Trent'anni in cui la musica ma anche la tecnologia sono cambiate completamente. "Ho sempre vissuto l'esperienza della tecnologia come uno strumento da usare - prosegue - invece molti giovani oggi si fanno usare dalla tecnologia. Fanno partire una sequenza come avveniva anche ai tempi con un 'sequencer', dal momento che oggi con computer estremamente veloci, possono generare più effetti rispetto a prima".

Tofani ha ritrovato Fariselli e Ares "molto maturi". Decisamente più aperti, "mentre ai tempi degli Area eravamo portati a prendere posizioni nette anche per la situazione socio-politica, oggi anche loro sono molto più rilassati e bravi, disponibili a percorrere queste strade recentemente in un concerto a New York, sono riuscito a tirare fuori effetti dai miei strumenti, che hanno stupito lo stesso Fariselli".

Anche nella "vecchia" esperienza Area, Paolo amava manipolare i suoni. "Ricominciando a collaborare con Ares e Patrizio cercherò di rimettere in atto quella che fu la mia funzione storica", assicura.

Giancarlo Bastianelli

Fonte: TGcom

VAI alla pagina di REUNION: AREA

 

art up art records

La nostra etichetta discografica

>
compra
LIVE2012

20.11.2012

AREA International POPular Group
"LIVE2012"

Acquistalo Ora

€ 20,00

SANTA CLAUS IS COMING TO TOWN

21.10.2016

JESPER BODILSEN
"SANTA CLAUS IS COMING TO TOWN"

Acquistalo Ora

€ 17,00  € 15,00

cerca

cerca nel sito